Come parliamo a noi stessi? Come cambiare il dialogo interno

Come parliamo a noi stessi? Come cambiare il dialogo interno

Come parli a te stesso? Moltissimi di noi hanno un dialogo interno, una voce con la quale a volte parliamo a noi stessi e questo fenomeno spesso ci condiziona. Soprattutto quando ci diciamo “io non ce la posso fare”, “non sono capace”, “sono uno stupido”… etc.

Cambiare il dialogo interno gestendo lo stato

Recenti studi di psicologia e neuroscienze ci propongono una modalità di gestione del nostro stato. Molti personaggi di spicco della Programmazione Neuro Linguistica (Steve Andreas per citare uno di quelli che ha trattato il tema in modo specifico) hanno proposto tecniche per gestire il dialogo interno, non in termini di contenuto, cioè rispondendo, confutando o negando ciò che questo dialogo dice, ma in termini di processo, cioè cambiando il modo in cui questo dialogo avviene.

Parlare a se stessi in terza persona

Il mondo della ricerca apre un nuovo scenario in questo campo. Uno studio condotto dall’Università del Michigan e dalla Michigan State University ha preso in esame di quanto si possa cambiare l’impatto emotivo del dialogo interno, parlando a se stessi in terza persona invece che in prima persona (senza cambiare in alcun modo il contenuto dei pensieri). Se il mio nome fosse Giovanni, riportano le evidenze dello studio, cambiare il mio dialogo da “io non ce la posso fare” a “Giovanni non ce la può fare” ha un impatto nettamente diverso. Questo è stato dimostrato da due esperimenti dei quali nello studio vengono riportati gli esiti (evidenze strumentali, elettroencefalografiche e di risonanza magnetica funzionale) in termini di minore attivazione dell’area del cervello coinvolta in quel determinato pensiero. Questa minore attivazione, secondo questo nuovo scenario di ricerca, sarebbe la misura del minore impatto emozionale con la conseguente possibilità di tenere maggiormente sotto controllo gli effetti di questo dialogo.

Vuoi avere la possibilità di conoscere come le neuroscienze ci supportano in molti aspetti della nostra vita, direttamente con un neuroscienziato di fama internazionale? Vieni al seminario Neuroscienze per Coach

Fonte: https://bit.ly/2MzfZph

Potrebbe interessarti anche: Corsi sul Coaching

SCOPRI COME RICONOSCERE LE EMOZIONI

Ultimi Articoli

Menu
CHIEDI IN CHAT

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per fornire tutte le sue funzionalità. Per sapere come negare il consenso a tutti o alcuni cookies, visita la Cookie Policy. Cliccando su Accetta, acconsenti al loro utilizzo.