Imparare ad amarsi

benessere emozioni

Amarsi un pò …

Come imparare ad amarsi lo cantava Lucio Battisti nel lontano 1977, un testo che raccontava le difficoltà, gli ostacoli e le sofferenze  che comporta l’amarsi, un testo ricco di similitudini e metafore , “Amarsi un po’ è come bere”, “Amarsi un po’ è un po’ fiorire“.

Imparare ad amarsi non è facile, forse perché molti non hanno ricevuto questo fondamentale insegnamento in modo sufficiente o lo hanno mal recepito, ma fortunatamente, oggi come oggi, trovare la serenità e volersi bene è più facile di quanto si possa immaginare.

Il primo passo per volersi bene è quello di passare un po’ di tempo con se stessi.

Spesso, i nostri impegni ci fanno dimenticare che bisogna prendersi cura di sé  e a volte pensare al proprio benessere potrebbe farci sentire anche egoisti, ma non è così. Pensare a noi stessi è uno degli investimenti più importanti che possiamo fare, pensare alla nostra salute, ai nostri bisogni, imparare ad ascoltarsi e apprezzarsi è indispensabile per il proprio benessere psicofisico.

Fortunatamente, oggi come oggi, possiamo quasi affermare con certezza, che volersi bene a livello psico-fisico, sta diventando sempre più una matrice culturale, uno stile di vita. In effetti, negli ultimi decenni la qualità di vita è talmente cresciuta, che ha modificato il concetto di vecchiaia, si potrebbe dire che ci sia addirittura una quarta età, una popolazione sopra gli 85 anni che è aumentata del 231% negli ultimi trent’anni.

E’ proprio alla luce di questi dati che il concetto di Amarsi un po e Volersi bene ha preso sempre più spazio nella nostra cultura.

Ma cosa significa Volersi bene?

Significa essere auto consapevoli del proprio corpo, delle proprie risorse, dei propri limiti e del proprio dialogo interiore.  Essere autoconsapevoli, significa avere la possibilità di comprendere in un modo più profondo chi sei, capire come mai tu oggi sei fatto in quel determinato modo, apprendere da dove arrivano i tuoi comportamenti, i tuoi pensieri e le tue emozioni e apportare dei cambiamenti in quegli aspetti che ti fanno soffrire e che non ti piacciono.

Un altro aspetto significativo del Volersi bene è l’Accettazione

Un processo attivo di autoconsapevolezza e  un impegno molto profondo. Per vivere serenamente è necessario avere la capacità di accettare quello che non è possibile cambiare. Spesso l’accettazione di se stessi si raggiunge nel momento in cui adottiamo un atteggiamento benevolo nei confronti di noi stessi, nel senso che cominciamo  ad più essere gentili e comprensivi con noi stessi. Insomma cominciamo a comportarci come se fossimo il nostro migliore amico. Un amico che ti accoglie con affetto, ti incoraggia,  aperto e gentile. Un amico che è anche capace di darti torto e farti notare i tuoi errori…ma lo fa sempre con dolcezza e comprensione, senza mai offendere.

Un buon livello di Autostima e di Amor Proprio

Un buon livello di Autostima e di Amor Proprio, può sicuramente facilitare il Volersi bene.  L’autostima viene spesso affiancata all’Amor proprio, ma qual è la differenza? L’autostima si manifesta attraverso la “stima” che si attribuisce a se stessi ed è strettamente connessa con la conoscenza che abbiamo di noi e la valutazione che diamo ai nostri comportamenti quotidiani. L’amor proprio ha come centro l’amore per se stessi. L’amor proprio è uno stato in cui si sta bene con se stessi e influisce sul modo in cui ci si relaziona con gli altri,  sull’immagine che si dà al lavoro e sul modo in cui si affrontano i problemi. Una componente fondamentale dell’autostima è il Dialogo Interiore, fondamentale per conoscersi meglio, per imparare ad ascoltarsi ed entrare in contatto con quelle parti di noi che spesso evitiamo, probabilmente a causa di difficoltà, sofferenza o semplicemente perché non ricordiamo di farlo, oppure non sappiamo nemmeno come si fa.

Poesia

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare

Charlie Chaplin

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
mi sono reso conto che il dolore e la sofferenza emotiva
servivano a ricordarmi che stavo vivendo in contrasto con i miei valori.

Oggi so che questa si chiama autenticità.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
ho capito quanto fosse offensivo voler imporre a qualcun altro i miei desideri,
pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta,
anche se quella persona ero io.

Oggi so che questo si chiama rispetto.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
mi sono liberato di tutto ciò che metteva a rischio la mia salute: cibi, persone, oggetti, situazioni e qualsiasi cosa che mi trascinasse verso il basso allontanandomi da me stesso.All’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma
oggi so che questo si chiama amor proprio.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
mi sono rifiutato di continuare a vivere nel passato
o di preoccuparmi del futuro.Oggi ho imparato a vivere nel momento presente, l’unico istante che davvero conta. Oggi so che questo si chiama benessere.

Non dobbiamo temere i contrasti, i conflitti e
i problemi che abbiamo con noi stessi e con gli altri
perché perfino le stelle, a volte, si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi. Oggi so che questa si chiama vita.

Scritto da Patrizia Palmieri

Corpo e mente in sintonia

Partecipa al corso Online - Corpo e mente in sintonia

Avrai gli strumenti per ritrovare l’equilibrio interiore, promuovere la crescita personale e raggiungere l’equilibro fra il corpo e la mente

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?





    Sono interessato a*


    Acconsento al trattamento dei dati nel rispetto del Regolamento UE 2016/679 e conformemente a quanto descritto nella Privacy Policy di questo sito.

    Menu
    CHIEDI IN CHAT

    Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento. Per acconsentire clicca sul pulsante "Accetta". Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, vai alla Cookie Policy

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi