Tecniche di PNL | Com’è fatta la tua Time Line?

Tecniche di PNL | Com’è fatta la tua Time Line?

In PNL la percezione del tempo si percorre immaginando la propria Time Line (linea del tempo), in base alla quale le persone riescono a percorrere due aspetti del tempo: sia come interpretano gli eventi passati; sia come possono pianificare gli obiettivi di eventi futuri, per essere più performanti.

Nel descrivere e condividere con gli altri la nostra percezione del tempo, per farlo comunichiamo con gli altri attraverso la nostra linguistica. Così, per esprimerti in riferimento al passato o al futuro, a volte, avrai sentito dire o avrai usato le seguenti espressioni:

  • mettilo alle spalle,
  • hai il futuro davanti,
  • guardiamo avanti,
  • è ancora molto lontano, non ti preoccupare.

Quando qualcuno in relazione a un evento passato ti dice “mettilo alle spalle” puoi percepire il passato come qualcosa che hai letteralmente messo da parte? E se quell’evento ti ha causato dolore, sai che puoi imparare un modo per cambiare la percezione di cosa è accaduto? Questo è ciò che accade con la Time Line. Questo aspetto, vale sia per il passato, sia per gli eventi che ancora devono accadere: per quelli che ancora non sono successi, puoi scegliere il modo in cui influenzare e pianificare in modo più efficace il futuro.

La Time Line: un processo naturale delle persone

Come per altre tecniche di PNL, la time line non è un’invenzione: è uno schema comune a tutte gli esseri umani, un modello interno di rappresentazione del tempo. Ognuno, infatti, rappresenta il flusso temporale in modo diverso. Per capire questo aspetto, ti spieghiamo di seguito il primo passo da fare per comprendere come connetterti con la tua Time Line.

Come visualizzare la Time Line

Immagina di vedere il flusso del tempo come una linea ben visibile, che colleghi passato, presente e futuro. Dov’è il passato? Dietro di te, di lato o altrove? Il tuo futuro dove si trova? Dove ti trovi tu ora?

Hai visualizzato la Time Line? Come ti senti? Quando vuoi puoi indagare come è strutturata la time line dei tuoi amici, il tuo partner o i tuoi colleghi e collaboratori e notare le differenze di rappresentazione temporale. Questo secondo step è molto importante, perché quando imparerai a conoscere queste diversità, potrai notare che la percezione soggettiva del tempo, fa la differenza sia nelle relazioni personali, sia nei rapporti di lavoro. In quest’ultimo caso, ad esempio, quando pensi che un tuo collaboratore stia impiegando “molto tempo” per consegnare un progetto quando tu, gli avevi chiesto di consegnarlo “presto”, capirai che ognuno ha una percezione ben diversa di cosa si intende per “presto”. Capirai come, a volte, tra colleghi si desidera che le cose vengano fatte “il prima possibile” ma cosa significa questa espressione per ogni persona?

Ognuno di noi, come puoi capire dagli esempi citati ha una propria percezione del tempo e ha una propria Time Line che visualizza in modo soggettivo. Questa, una volta ben individuata potrà essere usata per pianificare in modo efficace gli eventi futuri.

Time Line Base

Un’applicazione base della Time Line riguarda l’esplorazione di un obiettivo. Per percorrere la Time Line in questo modo assicurati di avere un ampio spazio. Quindi, visualizza la tua linea del tempo applicando l’esercizio precedente e, successivamente, pensa a qualcosa di specifico che vuoi raggiungere. Camminando, i tuoi passi ti porteranno nel punto in cui immagini di raggiungere il tuo obiettivo. Sei ora sul tuo obiettivo e lo hai raggiunto: cosa provi? Ora, ti chiedo di fare un passo in avanti, vai solo un giorno avanti, il giorno successivo al raggiungimento del tuo obiettivo. Voltati ora indietro: cosa vedi? Quanti passi hai fatto per raggiungere il tuo obiettivo? Ad un giorno avanti, cosa provi? Far uso in questo modo della PNL non implica il fatto che tu viaggi nel tempo, ma che è la tua mente a fare ciò. Sappiamo infatti che, apprendendo la programmazione neuro linguistica, per il funzionamento del cervello, immaginare o fare qualcosa, in termini di esperienza sensoriale è la stessa cosa: quindi, cosa aspetti a farlo? Se vuoi imparare a percorrere la tua Time Line in differenti contesti partecipa alla prossima edizione del Practitioner in PNL.

 

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL CORSO PRACTITIONER IN PNL

Ultimi Articoli

Menu
CHIEDI IN CHAT

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per fornire tutte le sue funzionalità. Per sapere come negare il consenso a tutti o alcuni cookies, visita la Cookie Policy. Cliccando su Accetta, acconsenti al loro utilizzo.